ImmagineRoberto Bonzio

Roberto Bonzio

Giornalista curioso e storyteller
Italiani di Frontiera

“Giornalista curioso”, Roberto Bonzio, nato a Mestre, dopo una carriera in redazione iniziata al Gazzettino e proseguita al Giorno e poi a Reuters (alcuni suoi articoli sono stati pubblicati da The Guardian, The Independent, New York Times, Washington Post) nel 2011 ha lasciato l’agenzia internazionale per dedicarsi a tempo pieno al suo progetto frutto di sei mesi trascorsi con famiglia fra imprenditori e scienziati italiani a Silicon Valley, interamente ideato e realizzato da solo. Italiani di Frontiera è un viaggio alla scoperta del talento italiano che aiuta a capire gli ostacoli che lo penalizzano in patria. E' articolato in storytelling multimediali e seminari motivazionali presentati con successo in grandi eventi in tutt'Italia e all'estero, un libro (EGEA 2015, prefazione di Gian Antonio Stella), tour d'ispirazione alla scoperta della Bay Area per professionisti di ogni settore, che hanno generato una vivace community internazionale d'eccellenza. Per il suo lavoro, gli Alumni dell'Università di Venezia lo hanno premiato col titolo di Cafoscarino dell'Anno.