Al Salone va in scena la sinfonia del Risparmio

Per la nuova campagna adv gli iconici omini del logo diventano parte di un’orchestra

 

La nona edizione del Salone del Risparmio come la nona sinfonia di Beethoven: la campagna adv di quest’anno punta sulla musica e lo fa trasformando gli iconici omini del logo in membri di un’orchestra.

 

cioni_sito
Riccardo Cioni, LaBuccia

“Le figure antropomorfe che sono al centro del logo del Salone rappresentano la famiglia italiana – ci spiega Riccardo Cioni di La Buccia che ha ideato la campagna – ma quest’anno volevamo che svolgessero un’azione collettiva, di gruppo, corale”.

Cioni, che si definisce lo “sparring partner creativo” dell’evento, racconta del lavoro di confronto e analisi fatto negli ultimi anni al fianco di Assogestioni per trasformare in suggestione visiva il lavoro dell’associazione sull’evento.

 

 

 

 

 

Il concetto di orchestra scelto per la campagna pubblicitaria di quest’anno è sinonimo anche di un evento dalle molteplici anime che parla a pubblici diversi. “L’orchestra richiama il concetto di professionisti che lavorano in gruppo e in armonia, – chiude Cioni – un’armonia che, se ben eseguita e diretta, permette alle tante voci di trasmettere un messaggio coerente e significativo: quello che accade, tutti gli anni, al Salone del Risparmio”.

Stampa

Potrebbero interessarti anche...

#SdR18, ‘La sfida di una nuova globalizzazione’ è il titolo della nona edizione
12 dicembre 2017
Per la tre giorni di Assogestioni riflettori puntati su integrazione economica e opportunità di investimento
In corsa verso il Salone del Risparmio: dal 10 al 12 aprile l’edizione 2018
17 novembre 2017
Per quest’anno un’edizione ancora più ricca di contenuti: oltre 80 aziende hanno già confermato la loro partecipazione