#SdRX Al via tra una settimana la X edizione del Salone del Risparmio: apre il Ministro dell’Economia Giovanni Tria

‘Sostenibile, responsabile, inclusivo. La frontiera del risparmio gestito’ è il tema di quest’anno: oltre 100 le conferenze in programma, 230 speaker nazionali e internazionali, oltre 150 marchi, previsti 15mila partecipanti.

A una settimana 12mila gli iscritti all’evento.

 

 

Milano, 25 marzo 2019 – Al via tra una settimana la decima edizione del Salone del Risparmio, l’evento italiano dedicato al risparmio gestito, ideato da Assogestioni in programma dal 2 al 4 aprile al MiCo di Milano.

 

Al tema di quest’anno, “Sostenibile, responsabile, inclusivo. La frontiera del risparmio gestito” sarà dedicata la conferenza plenaria di apertura, il 2 aprile alle ore 10, inaugurata dal Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria. Al centro del dibattito, dopo il discorso di apertura del Presidente di Assogestioni Tommaso Corcos, le implicazioni del rapporto tra finanza, economia e tematiche Esg con gli interventi di Adam Jonas, managing director e leader del team di ricerca Global Auto&Shared Mobility di Morgan Stanley dal 2010 e Carlo Ratti – Professore del MIT-Massachusetts Institute of Technology di Boston e direttore del MIT Senseable City Lab – che approfondirà il tema della mobilità e delle città sostenibili.

 

A una settimana dall’evento a parlare sono i numeri: 12mila gli iscritti per un totale di 15mila partecipanti attesi, 230 gli speaker, nazionali e internazionali che interverranno, per oltre 150 marchi presenti.

 

Durante la tre giorni il tema della manifestazione, che risponde al cambiamento in corso anche nel mondo finanziario, sempre più sensibile al rispetto dei valori sociali, ecologici ed umani, sarà declinato attraverso dibattiti, conferenze, seminari formativi e la testimonianza di esperti nazionali e internazionali che approfondiranno la relazione dell’industria del risparmio gestito con tutti i suoi stakeholder. Il 2 aprile focus su risparmio sostenibile e responsabilità sociale con una particolare attenzione alle dinamiche demografiche, il 3 aprile riflettori puntati sulle ricadute di una maggiore inclusione, mentre il risparmio consapevole sarà il macro-tema dell’ultima giornata, incentrata sulla relazione tra industria, tessuto produttivo e individui.

 

 

Tre le conferenze di Assogestioni nel corso della tre giorni:

 

  • Il 2 aprile (ore 16.30 – Sala White) ‘Non di solo Environment vive l’ESG: Il ruolo delle variabili sociali nella sostenibilità degli investimenti’ che si focalizzerà su come, anche le variabili sociali, meritino l’attenzione di asset owner e asset manager: da una parte le opportunità offerte dagli investimenti nelle cosiddette infrastrutture “sociali” a progetti impact, dall’altra i problemi che possono nascere dal non riconoscere o sottovalutare i rischi reputazionali, legali e operativi legati ad una scarsa attenzione alle cosiddette variabili sociali (tra cui sicurezza sul lavoro, diritti umani, diversity, formazione). A confronto sul tema, tra gli altri, Maurizio Agazzi, Segretario generale Assofondipensione e Francesco Bicciato, Segretario generale del Forum della Finanza Sostenibile.

 

  • Il 3 aprile (ore 9.30 – Sala Blue1) ‘L’Italia è pronta per la sostenibilità? Investimenti ESG, un cammino lungo 20 anni’, realizzata in collaborazione con Banca Generali, in cui Assogestioni affronterà il tema di come l’industria del gestito possa giocare responsabilmente il proprio ruolo nell’era dello sviluppo sostenibile e di come gli operatori si siano attrezzati per sviluppare competenze ed offerte che integrino i criteri ESG nelle politiche di gestione. In questa occasione Assogestioni presenterà la prima ricerca strutturata sul tema, commissionata a FINER, sul livello di conoscenza e sensibilità verso questi temi del mondo del gestito italiano, sia dal punto di vista della domanda che dell’offerta

 

  • A chiudere la manifestazione il 4 aprile, nella plenaria dal titolo ‘2030: alla conquista della sostenibilità. Quanto sono lontani e come raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile’ sarà, invece, uno dei massimi esperti a livello mondiale in tema di sviluppo economico, macroeconomia e lotta alla povertà, Jeffrey Sachs per quasi 18 anni consigliere speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite, per Kofi Annan dal 2001 al 2007, per Ban Ki-moon dal 2008 al 2016 e per Antonio Guterres dal 2017 al 2018.

 

 

Tra gli altri temi sotto i riflettori:

 

Cybersecurity: Assogestioni organizza il 3 aprile la conferenza “Cyber Security: sfide e opportunità per un consulente consapevole” con Melissa Hathaway, senior advisor per la cybersecurity della Harvard Kennedy School, che in passato si è occupata di sicurezza informatica per l’amministrazione di George W. Bush e di Barack Obama. Melissa si soffermerà sul contesto internazionale e analizzerà i trend in atto per quanto riguarda la Cybersecurity

 

Gender equality: per trattare ed approfondire i temi della diversità e dell’inclusione, nell’auspicio che possa costituire un’occasione di confronto, condivisione e scambio di idee per l’industria finanziaria, in particolare nel settore del risparmio gestito, Assogestioni organizza il 3 aprile la conferenza ‘Diversità e inclusione: una sfida per il settore’. Durante la conferenza saranno presentati i risultati della fotografia sul livello attuale di diversity nell’industria identificate le best practices esistenti e si lavorerà per condividere un percorso virtuoso che miri all’adozione di politiche per garantire parità di trattamento anche nello sviluppo di carriera, in modo da giungere alla definizione di una strategia che porti una determinata percentuale di donne ai vertici del settore entro una data definita.

 

Tanti gli ospiti extra-settore attesi che interverranno all’interno delle conferenze durante i tre giorni: l’economista Carlo Cottarelli, la giornalista sportiva Ilaria D’Amico, il medico/virologo Roberto Burioni, Umberto Pelizzari, apneista di fama mondiale, l’opinionista Selvaggia Lucarelli, Tessa Gelisio, autrice, il commissario tecnico della nazionale di ciclismo Davide Cassani, Beatrice Venezi, la più giovane direttrice d’orchestra in Italia e Maria Beatrice Benvenuti, arbitro internazionale di rugby femminile e maschile.

 

 

I progetti speciali:

 

  • IL TUO CAPITALE UMANO

 

Giunto alla III edizione, il programma promosso da Assogestioni si propone di avvicinare i giovani a una carriera nel risparmio gestito: un’occasione dedicata a neolaureati e laureandi con competenze di tipo gestionale, economico, giuridico e quantitativo per conoscere le opportunità lavorative offerte dall’industria del risparmio gestito in Italia ed entrare in contatto diretto con le principali società del settore. Il progetto, che ha previsto nel corso dell’anno un vero e proprio roadshow di incontri nei principali atenei italiani (Università degli Studi di Venezia – Ca’ Foscari, Università Commerciale L. Bocconi, Università degli Studi di Bari, Università degli Studi Milano Bicocca, Università degli Studi di Pavia, Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Roma, Università degli Studi di Trento, Università degli Studi di Torino – Scuola di Management ed Economia, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano) prevede Il 4 aprile, nella giornata aperta al pubblico, una giornata di formazione e orientamento dove gli studenti potranno: incontrare i rappresentanti di SGR italiane ed estere, assistere alla conferenza loro dedicata e, soprattutto, partecipare alle selezioni per i tirocini offerti dalle SGR.

La scorsa edizione ha visto lo svolgimento di 200 colloqui e 74 blind date, la partecipazione di 19 SGR e l’offerta di 31 stage, 1.616 curricula caricati sul sito di ICU e i 285 ragazzi presenti in aula nelle università raggiunte dal roadshow.

 

 

  • LA COLLABORAZIONE CON IDENTITA’ GOLOSE

 

Quest’anno il Salone del Risparmio accende i riflettori sulle sfide imposte della sostenibilità e dell’inclusione e lo fa trasformando anche lo spazio e i momenti di ristorazione in luoghi di apprendimento e di dibattito, grazie alla collaborazione con Identità Golose, HUB Internazionale della Gastronomia, l’innovativo concept ideato e curato da Paolo Marchi e Claudio Ceroni già fondatori di Identità Golose – The International Chef Congress.

 

Sarà allestita, infatti, una vera e propria “Food Court”, situata al piano zero del MiCo: dotato di un’ampia offerta di prodotti d’eccellenza, questo spazio permetterà ai visitatori di creare menu personalizzati scegliendo fra salumi, formaggi, pesce, conserve, centrifugati e birre artigianali, e persino di fare la spesa. I corner saranno attivi tutta la giornata, anche la sera, per permettere alle aziende sponsor di organizzare aperitivi e momenti conviviali. Il ristorante, situato al secondo piano del MiCo, completerà l’offerta culinaria del Salone. Sarà attivo durante la pausa pranzo e, nel corso delle tre giornate, proporrà ai visitatori i menu di altrettanti chef stellati – Marta Grassi 1 stella Michelin – ristorante Tantris – Novara; Ivano Ricchebono 1 stella Michelin – ristorante The Cook al Cavo – Genova e Andrea Ribaldone 1 stella Michelin – ristorante Osteria Arborina – La Morra.

 

 

  • FUND A NEW FUTURE – FUORISALONE DEL RISPARMIO

Per i tre giorni del Salone del Risparmio, ad accogliere i partecipanti, nel piazzale antistante l’ingresso del MiCo, stazionerà l’aerophile Fund A new Future, una mongolfiera decorata con un artwork dell’illustratore di fama internazionale Emiliano Ponzi che effettuerà decolli e atterraggi per chi vuole provare l’ebrezza di vedere la città di Milano dall’alto.

Il cone garden, che ospiterà coloro che saliranno sulla mongolfiera, sarà anche la cornice di un programma di quattro incontri tematici con protagonisti della cultura contemporanea che affronteranno i temi del Salone del Risparmio da una prospettiva differente.

 

2 APRILE, ORE 14, CONE GARDEN

NUOVE VIE / AUGMENTED BRAND REALITY: EMANUELE SAFFIRIO ED EMILIANO PONZI

Insieme a Emiliano Ponzi, che ha disegnato l’artwork di Fund a New Future, e Emanuele Saffirio, ex presidente di Publicis Italia, un’esplorazione del paesaggio futuro per una comunicazione più sostenibile e feconda

 

3 APRILE, ORE 13, CONE GARDEN

STUDIO URQUIOLA – COME IL DESIGN PUÒ INTERPRETARE LA FINANZA

Patricia Urquiola, insieme al marito e socio Alberto Zontone, raccontano attraverso i propri progetti la relazione complessa tra architettura, design e comunicazione contemporanea.

 

4 APRILE, ORE 13, CONE GARDEN

 WAYFINDING 4.0 / PER ORIENTARSI NEL MARE DELLE OPPORTUNITÀ

Filippo Lezoli, giornalista e studioso di antropologia applicata al design, racconta come un antico metodo di orientamento elaborato dalle popolazioni dell’Oceania può aiutare a non perdere la bussola nel mare del mercato

 

4 APRILE, ORE 14

VOCE DEL VERBO ‘FARE’. INCONTRO CON MARCO MAGNIFICO

Un incontro con il vicepresidente esecutivo FAI, Marco Magnifico

File Download

Cs_SdRX_7

167KB

Stampa

Potrebbero interessarti anche...

4 aprile 2019
Presentata al Salone del Risparmio la ricerca di Demia. L’approccio generazionale rivela differenze di prospettiva e di strumenti ma in ognuna non si può prescindere da un livello elevato di competenza.
2 aprile 2019
Corcos (Assogestioni): “L’industria del risparmio gestito è chiamata allo sforzo più grande della sua storia: porsi all’avanguardia dei cambiamenti globali diventando più sostenibile, inclusiva, responsabile”