#SdR18: al via tra una settimana la IX edizione

Focus sulle sfide della nuova globalizzazione. Oltre 100 conferenze, 230 speaker, 150 marchi, previsti 15mila partecipanti.

 

Milano, 3 aprile – Al via tra una settimana il Salone del Risparmio, l’evento italiano dedicato al risparmio gestito ideato da Assogestioni. La manifestazione, dal 10 al 12 aprile al MiCo di Milano, si prepara ad accogliere i 15mila partecipanti attesi con un programma di oltre 100 conferenze, tavole rotonde e workshop, 260 speaker nazionali e internazionali, oltre 40 ore di conferenze certificate e più di 150 marchi. 

La sfida di una nuova globalizzazione’ è il tema di questa nona edizione, riflettori puntati sui processi in atto su scala mondiale e su come l’integrazione economica abbia ampliato le opportunità di produzione e consumo e, di conseguenza, di risparmio e investimento. Al centro del dibattito le soluzioni necessarie e auspicate per garantire la crescita e la sostenibilità delle economie, nonché esigenze, perplessità e questioni aperte di tutti i soggetti coinvolti nell’industria del gestito. Tra le sfide del mercato globale spicca il più forte ruolo delle istituzioni, soprattutto europee: uno dei temi dominanti della manifestazione sarà proprio la Capital Markets Union e l’armonizzazione della tassazione tra gli stati membri, fondamentali per la previdenza complementare. Del terzo pilastro della previdenza si parlerà anche quest’anno a partire dai PEPP, i Pan-European Personal Pension Products, strumento strategico per l’industria del gestito per favorire lo sviluppo del Paese e la sua crescita economica.

Si parte con la conferenza plenaria di apertura, il 10 aprile alle ore 10 che vedrà tra i protagonisti Jonathan Hill, ex Commissiario europeo,Tommaso Corcos, Presidente Assigestioni e NG Kok Song, Former Chief Investment Officer, Government of Singapore Investment Corporation e membro del Global Advisory Board di PIMCO.

Tre le conferenze portanti di Assogestioni nel corso della tre giorni: ‘Il Successo dei PIR: numeri e investimenti ai raggi x’ (11 aprile ore 14.15), dove si ripercorrono i numeri, gli investimenti e gli effetti sul mercato e sul tessuto produttivo dei Piani Individuali di Risparmio che nel 2017 hanno registrato una raccolta di 11 miliardi attraverso i fondi aperti. Compresi e apprezzati dai risparmiatori sia per i vantaggi fiscali che offrono sia per le caratteristiche di investimento in grado di gettare un ponte tra il risparmio e l’economia reale del Paese, i Pir si stanno imponendo come un’innovativa fonte di raccolta dei mezzi finanziari per la crescita e lo sviluppo delle imprese.

Nella conferenza ‘La regolamentazione alla prova del mercato. I professionisti che costruiscono fiducia’ (12 aprile ore 11.30) il focus è sui professionisti del settore e sul ruolo svolto dalla consulenza e dal’industria del risparmio nei confronti delle scelte finanziarie degli italiani. Due i livelli di approfondimento: si parte dall’analisi degli scenari e delle prospettive dei mercati e si arriva al delineamento dei cambiamenti in atto nel settore finanziario. Si vuole comprendere l’evoluzione del mercato e l’apertura di nuovi scenari con l’entrata in vigore della MiFID 2, la normativa che conduce ad un’evoluzione della distribuzione per garantire l’adeguatezza delle scelte finanziarie rispetto agli obiettivi e alla propensione al rischio dei risparmiatori. L’opening speech è affidato a Mario Nava, Director EU Commission and Designated Chairman Consob.

La plenaria di chiusura è dedicata al tema ‘La nuova globalizzazione, visioni per il futuro’ (12 aprile ore 14.30) dove analizzando le variabili in gioco – digitalizzazione, intelligenza artificiale, cultura, ambiente, sostenibilità, investimenti, sistema legislativo – i relatori tracceranno le nuove prospettive del futuro che ci aspetta. A partire da Adam Jonas (Analista in Morgan Stanley) il cui intervento sarà dedicato a come lo sviluppo di veicoli a guida autonoma e sistemi di trasporto di massa renderanno la proprietà di un’automobile meno conveniente, con ricadute sul settore della logistica e effetti sul consumo di servizi anziché di beni. L’intervento di Paolo Gallo (World Economic Forum) sarà centrato su come la globalizzazione e i flussi migratori hanno avuto effetti dirompenti sul futuro del lavoro e su come si lavorerà nel futuro. La tavola rotonda finale vedrà protagonisti il Direttore Generale del Comune di Milano Arabella Caporello eCarmine di Noia, Consob: a loro il dibattito di come da una parte la metropoli italiana per eccellenza, Milano e, dall’altra, l’Autorità di Vigilanza si stiano preparando a raccogliere le sfide del futuro.

Tra gli altri temi sotto i riflettori:

– la previdenza: nella conferenza ‘Pronti, partenza, PEPP! Dalla Commissione europea un nuovo modello per la previdenza individuale’ (11 aprile ore 9.30) Assogestioni fa il punto sulla proposta di regolamento per i Pan-European Personal Pension Products (PEPPs), il cui obiettivo è quello di contribuire alla creazione di un sistema pensionistico europeo integrato, capace di offrire ai cittadini pensioni sicure, adeguate e sostenibili

– la sicurezza informatica: ‘Il nuovo approccio alla privacy: sicurezza dei dati personali e data breach’ (11 aprile ore 16) è il titolo della conferenza che Assogestioni dedica al tema partendo dall’analisi degli effetti della GDPR, il Regolamento europeo che disciplina il trattamento dei dati personali e la libera circolazione di tali dati che dal 25 maggio 2018 diventerà pienamente applicabile, in tutti gli Stati membri dell’Unione europea

– la distribuzione dei prodotti finanziari nell’era digitale: i Millennials e la Generazione X si fidano dei consulenti finanziari anche per sottoscrivere prodotti finanziari distribuiti dalle cinque sorelle (Amazon, Apple, Facebook, Google e Microsoft): lo rivela un’indagine realizzata da Demia per Assogestioni che analizza come l’apertura delle “frontiere” a nuovi Player provenienti da settori tecnologici, grazie alla Direttiva Europea PSD2, apre scenari nuovi in termine di relazione tra clienti e operatori. Secondo il sondaggio che sarà presentato in occasione della conferenza ‘Distribuzione di prodotti finanziari. Le 5 sorelle di Internet potranno conquistare la fiducia dei risparmiatori europei?’ (l’11/4 alle ore 9.30) il 75% degli intervistati (della generazione “y”, quella dei millennials, appunto) si affiderebbe comunque alla consulenza finanziaria prima di fare le scelte di investimento.

Tra gli ospiti extra-settore attesi: Paolo Crepet, Oscar Farinetti, il velista record del mondo Giovanni SoldiniFrancois Pienaar, (Capitano della Nazionale Sudafricana e campione del mondo di rugby nel1995), Paolo Rossi (Campione del mondo con la nazionale italiana nel 1982), la Gialappa’s Band.

I progetti speciali: 

  • IL TUO CAPITALE UMANO

Torna, dopo il successo dello scorso anno, la seconda edizione di ICU – Il tuo Capitale Umano, il programma formativo a cura di Assogestioni volto ad avvicinare i giovani a una carriera nel risparmio gestito. Dopo gli incontri delle sgr aderenti al progetto coi giovani neolaureati dei principali atenei italiani (dall’Università di Bari a quella di Trento, dall’Università di Pavia a quella Perugia, dalla Scuola di Management ed Economia – Università degli Studi di Torino alla LIUC Business School di Castellanza, dagli atenei Bocconi, Bicocca e Cattolica di Milano alla Liuss di Roma, dall’Università di Brescia e quella di Bologna), volti a far conoscere quali sono le dinamiche della professione e le skill richieste per lavorare nel settore del risparmio gestito, durante la terza giornata del Salone del Risparmio 2018, il 12 aprile, i ragazzi potranno incontrare i rappresentanti di SGR italiane ed estere, partecipare a workshop dedicati, ascoltare le testimonianze di chi lavora nel settore e affrontare, insieme ai responsabili delle risorse umane, i colloqui di selezione. Il progetto si conclude con la selezione di una rosa di candidati che potranno svolgere tirocini formativi, della durata indicativa di 6 mesi, in Italia o presso le sedi estere delle Società aderenti. Nella prima edizione di ICU, sono stati oltre 1.000 gli studenti coinvolti per 48 atenei aderenti: 41 gli stage offerti dalle SGR partecipanti al progetto.

  •   LA COLLABORAZIONE COL FAI

Assogestioni ha introdotto per il 2018 una nuova importante collaborazione: sostiene il FAI – Fondo Ambiente Italiano. Attraverso il Salone del Risparmio, infatti, contribuirà al restauro dell’Abbazia di Cerrate tra Squinzano e Casalabate in provincia di Lecce, Bene in concessione al FAI dal 2011. L’idea della collaborazione nasce dalla riflessione su come, seppure in contesti differenti, il FAI e il settore del risparmio gestito abbiano a cuore il sostegno e la promozione delle ricchezze del nostro Paese. Da una parte c’è la tutela e la valorizzazione del patrimonio artistico-naturale attraverso un lavoro di educazione e sensibilizzazione al rispetto e alla cura dell’arte e della natura. Dall’altra c’è l’industria del gestito che, attraverso la leva del risparmio contribuisce a rafforzare il tessuto produttivo del Paese e sostiene l’economia reale anche con un costante lavoro di alfabetizzazione volto a sostenere i risparmiatori nelle proprie scelte finanziarie. L’Abbazia di S. Maria di Cerrate Il FAI, nel 2011 ha ricevuto in concessione la gestione trentennale del sito, di cui è impegnato nel restauro, recupero e promozione dell’intero Complesso Abbaziale. Scolpita nell’XI secolo in bianca pietra leccese, la chiesa sorge al centro di una tipica masseria del Salento, un tempo monastero di rito greco ortodosso, poi centro di produzione agricola specializzato nella lavorazione delle olive, e rappresenta un’importante testimonianza di storia artistica e agricola italiana. L’ inaugurazione dell’Abbazia è prevista per il mese di aprile: un momento importante per cogliere l’essenza del grandissimo lavoro svolto per restituire il Bene al suo antico splendore.

File Download

cs-sdr18_meno-una-settimana

321 KB

Stampa

Potrebbero interessarti anche...

5 dicembre 2018
Dal 2 al 4 aprile al MiCo di Milano si terrà il Salone del Risparmio, la tre giorni di Assogestioni che punta sul rapporto tra industria del gestito e temi come ambiente, responsabilità sociale, inclusione e governance.
Assogestioni sostiene il FAI attraverso il Salone del Risparmio
18 giugno 2018
L’Associazione ha avviato la collaborazione con un contributo per il restauro dell’Abbazia di S. Maria di Cerrate, riportata al suo antico splendore